“BATTI IL CINQUE!” progetto rivolto a minori e famiglie

 

L’impresa sociale “Con i bambini” ha approvato il progetto “Batti il cinque!” presentato da una rete di fondazioni di comunità che vede la Fondazione comunitaria del Lecchese nel ruolo di capofila e le Fondazioni di comunità di Brescia, Torino-Mirafiori, San Gennar-Napoli e Messina in qualità di partner.
Il progetto “Batti il Cinque! Progettualità comunitarie tra nord e sud” è finalizzato a sostenere minori in condizione di fragilità sociale nei territori di competenza delle cinque fondazioni, con una stimolante connessione tra scuole, famiglie e comunità locali. Il contributo approvato da “Con i bambini” è pari a 2.700.000 euro, a fronte di un valore progettuale di 3.500.000 euro.

Grazie al progetto “Batti il cinque” centinaia di ragazze e ragazzi in età compresa tra i 5 e i 14 anni parteciperanno ad attività integrative all’interno delle scuole, esperienze pomeridiane a carattere sportivo e culturale, momenti di incontro per le loro famiglie ed esperienze formative ed educative.

Nel territorio di Mirafiori, il progetto “Batti il cinque” coinvolgerà scuole, comuni, associazioni e cooperative sociali:
Fondazione di Comunità di Mirafiori (capofila),
IC A.Cairoli, IC Salvemini, Uisp, AICS, cooperativa Mirafiori, Università di Torino e Politecnico di Torino, Circoscrizione 2 della Città di Torino.

“L’aspetto di maggior interesse del progetto è il gruppo di Fondazioni e di specialisti che si è messo insieme per dialogare sulla dimensione infantile, ambito in cui gli investimenti fino a questo momento sono stati molto modesti. Progetti come questo per il nostro territorio permettono di invertire la rotta e il fatto di lavorare in team ci consente di costruire un futuro possibile per le nuove generazioni” commenta Bruno Manghi, Presidente della Fondazione della Comunità di Mirafiori.


Il progetto prenderà avvio nell’autunno 2018 ed avrà durata triennale.
Scarica il Comunicato Stampa

Documenti da Scaricare

Newsletter fondazionemirafiori.it

Per ricevere la newsletter iscriviti alla mailling list

Condividi contenuti